Le 5 strategie per risparmiare

 

  1. Le 5 strategie per risparmiare



     

     

     
    Assumere un dipendente domestico rappresenta un costo che, per molte famiglie, può essere difficile da sostenere, è perciò importante cercare di limitare i costi allo stretto necessario.
    Ecco i nostri 5 suggerimenti per risparmiare:

    1. Verificare le effettive esigenze nella fase preliminare e assumere il lavoratore solo per le ore necessarie, sarà più facile gestire eventuali straordinari piuttosto che calare le ore in un secondo momento.
    2. Nella scelta tra un rapporto con convivenza oppure a ore considerare anche che le spese di casa aumenteranno, non sempre un lavoratore convivente è la scelta più economica. In ogni caso, oltre le 36 ore settimanali, conviene cominciare a prendere in considerazione la convivenza.
    3. Concordare preventivamente gli straordinari, a volte il lavoratore dà ampia disponibilità e si tende a lasciarlo in casa anche in momenti in cui non c’è veramente bisogno, senza rendersi conto che il monte ore sta crescendo.
    4. Motivare il collaboratore, infatti un lavoratore motivato guarderà meno al compenso: un sincero apprezzamento motiva più di un aumento in busta paga.
    5. Per quanto possa sembrare un paradosso ricordate che se avete una persona in nero, a parte il valore economico del rischio, costa quasi sempre di più rispetto a una in regola.

     
    Se volete fare un’analisi dei costi del vostro rapporto di lavoro potete scriverci o chiamarci.

     

     


     

Nessun commento:

Posta un commento

Devo occuparmi di tutto io!

    Come delegare     ...