LICENZIAMENTO E DIMISSIONI


Sia il lavoratore che il datore di lavoro possono decidere in qualunque momento di interrompere il rapporto di lavoro, comunicandolo in forma scritta e rispettando il preavviso.

Rapporti superiori o uguali a 25 ore settimanali:
in caso di licenziamento - 15 giorni fino a cinque anni di anzianità, 30 giorni dopo;
in caso di dimissioni - 8 giorni fino a cinque anni di anzianità, 15 giorni dopo.

Rapporti inferiori a 25 ore settimanali:8 giorni fino a due anni di anzianità, 15 giorni dopo.

Alla scadenza del preavviso, l'alloggio dovrà essere rilasciato, libero da persone e da cose.

In caso di mancato o insufficiente preavviso, è dovuta dalla parte recedente un'indennità pari alla retribuzione corrispondente al periodo di preavviso non concesso.



Nessun commento:

Posta un commento

Indennità per i lavoratori domestici

L’Articolo 85 del Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 prevede un’indennità di 500,00 € al mese per i mesi di aprile e maggio 2020. L’in...